Autore: Mauro Bugari

CONSIGLIO DI QUARTIERE Osimo Stazione-Abbadia N.11 SECONDA PARTE del 13 Dicembre 2022

OSIMO STAZIONE 13-12-22

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco e assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

– al comandante polizia locale Osimo

– al preside polo scolastico Osimo Stazione Dott. Mario Mattioli

Oggetto: verbale del consiglio di quartiere n.11 SECONDA PARTE tenutosi il 13-12-22  presso la sala parrocchiale di Osimo Stazione

Amministrazione

Presenti: nessuno

Consiglieri Comunali  

Presenti:  Bordoni, Ginnetti, Donia

Consiglieri di Quartiere

Presenti:  Roberto Gatto, Mauro Bugari

In allegato le foto con le risposte all’odg inviata dall’amministrazione e relativa discussione:

Il Consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 21,30 seguendo gli argomenti già comunicati in odg, di seguito dibattito punto per punto:

1 COMUNICAZIONE DAL CDQ: lettura risposta di anas alla nostra richiesta di fare le strisce pedonali sotto il cargo pier

Oggetto: Segnalazione da parte dei cittadini riguardo alla pericolosità del tratto stradale sotto centro commerciale cargo pier Osimo ss16

In merito alla Sua pratica con numero 905015

Le comunichiamo che lungo il tratto di S.S. 16 Adriatica non sussistono le condizioni necessarie per autorizzare un passaggio pedonale, quali la mancanza di opere di urbanizzazioni come marciapiedi in entrambi i sensi di marcia che possano garantire il camminamento dei pedoni in sicurezza.
In ogni caso si rappresenta che ai sensi dell art. 190 del D.Lgs 30 aprile 1992 n° 285, quando il passaggio pedonale non esiste, o dista più di cento metri dal punto di attraversamento, i pedoni possono attraversare la carreggiata solo in senso perpendicolare, con l attenzione necessaria ad evitare situazioni di pericolo per sé o per gli altri e dando precedenza ai conducenti.

– Il presidente ha comunicato che il mandato di questo cdq sta giungendo a scadenza e a giugno ci saranno le nuove elezioni

– il Vice presidente risponde alle accuse fatte in un articolo uscito su un giornale web del quale non si sa l’autore.

cdq: La riapertura del sentiero era già stata pattuita con arch. Gabrielloni, a seguito di un incontro avvenuto con il Ns segretario Andrea Renzi, qualche settimana fa in comune, durante il quale si sono confrontati sulle varie soluzioni, e accordati che il lavoro sarebbe stato fatto a breve da Osimo Servizi, ma cosi non è stato.

Inoltre nella Vs risposta non si fa cenno alla imminente scadenza del contratto con ditta manutentrice del parco e alla nostra richiesta di far fare un ultimo taglio e ripulitura piante dai tutori sia sulle piante stesse che sul suolo, in quanto molti tutori sono caduti e sono sparsi ovunque nel parco. Visto che a breve la manutenzione passerà ad Osimo Servizi, consigliamo vivamente di sollecitare la ditta incaricata 5 anni fa per fare la piantumazione e la manutenzione, di assolvere al loro compito datogli dalla Regione Marche 5 anni fa in maniera completa, senza lasciare il parco in stato di abbandono come lo è ora.

Cdq: Nella Vs risposta non fate riferimento alla Ns richiesta di visionare il progetto, nostro diritto sancito dal regolamento dei consigli di quartiere, il quale deve essere informato riguardo tutto quello che va a modificare il territorio. Aspettiamo quindi questo appuntamento per vederci concedere questo nostro diritto. Il poter visionare il progetto permetterebbe di studiare una viabilità migliore di quella che anas suggerisce, permetterebbe di apportare modifiche migliorative, marciapiedi, alberi, siepi, portare quindi all’attenzione dell’amministrazione osservazioni dei cittadini che vi abitano.
Il Tavolo di confronto deve essere organizzato assolutamente entro fine gennaio, in quanto l’apertura del nuovo supermercato è prevista per marzo. In questo incontro devono essere presenti oltre alla nostra rappresentanza, il comandante dei vigili urbani, l’assessore viabilità, anas e Sindaco.
 Il nodo cruciale di tutta la discussione si è soffermata sul caso di Via Menotti, completamente ignorato da anas. Chi  scende da Via Menotti diretto a Nord, si troverà di fronte l’ingresso del supermercato, ma anche i cordoli che anas metterà per impedire ai veicoli di attraversare la corsia, costringendoli a raggiungere la rotatoria di san rocchetto per invertire il senso di marcia. Una follia per i presenti, nessuno arriverà mai alla rotatoria di san rocchetto ma probabilmente gireranno alla prima occasione, che sarebbe la stazione, già satura di per se, da caos veicolare, attraversamenti pedonali, traffico pesante, mettendo a rischio ulteriormente gli utenti a piedi e non solo. La soluzione che i cittadini propongono è la realizzazione di una piccola rotatoria in prossimità di Via camerano, oppure invertire il senso di marcia della stradina presente parallelamente la ss16, che permetterebbe a chi scende da Via Menotti di disimpegnare la adriatica e usufruendo di questa via, uscire direttamente sulla grande rotatoria. Questo gioverebbe anche a chi proviene dalla zona scuole, o comunque dalle vie interne, evitando di utilizzare la ss16 per poter uscire dal quartiere.
Un altra questione si è sollevata quando un cittadino prende la parola dicendo che gli oneri di urbanizzazione verranno versati da Sisme e non dal supermercato, sarebbe il caso di fare chiarezza in merito.
Il Dott. Ginnetti ci informa dell’atto presente al dipartimento del territorio, in cui si rende noto che in data 13 ottobre 22 è stato rilasciato il provvedimento autorizzativo unico, alla società sisme per eseguire sull’immobile i lavori di ristrutturazione con mutamento di destinazione d’uso da produttivo a commerciale, mediante demolizione e ricostruzione con ampliamento. Si fa inoltre presente, sempre nell’atto, che chiunque abbia interesse, ovvero se ritenuto in contrasto con le disposizioni di legge o dei regolamenti comunali, può prendere visione presso il dipartimento, sia dell’atto che dei progetti, e ricorrere contro il rilascio dello stesso. Ricordo che all’ultimo cdq era stato detto che non c’era stato nessun cambio di destinazione, altra questione che dobbiamo chiarire.
Inoltre non viene data risposta riguardo al locale che il supermercato donerà ai giovani del quartiere, per farne un centro di aggregazione. La nostra richiesta era incentrata nel conoscere tempi e modi di consegna, e la tipologia del prefabbricato.
Cdq: con gran stupore veniamo a sapere che l’ing. Zoppi non è nemmeno stato incaricato. Ma non erano stati stanziati 30.000 euro 4 anni fa? Il cdq è dal 2018, anno dell’insediamento, che chiede questa benedetta relazione, è stata messa in ogni odg che si sono susseguiti. La sicurezza del nostro territorio è e deve rimanere una priorità e sentirci dire che in tutti questi anni ci avete preso per i fondelli è disarmante

  

cdq: auspichiamo che l’amministrazione comunale sia prima organizzatrice insieme alle associazioni locali e cdq 

cdcdq: i cittadini ribadiscono che Castelfidardo ne ha 6, Camerano ne ha 3, Loreto ne ha 3, tutte con enelx, e le mette gratuitamente, Osimo solamente 2. La consigliera Donia fa presente che aderendo al bando del Mise, le colonnine sono gratuite e scade a Febbraio.
Per la ristrutturazione dei bagni e della Stazione, sarebbe opportuno intervenire prima del grande evento di marzo, della Tirreno Adriatica, la situazione di degrado,in cui versa tutta l’area non fa onore a Osimo sia verso il turismo ma anche verso chi usa la stazione per lavoro.
Cdq: cdq: auspichiamo un Vs intervento urgente appena possibile, e un Vs cenno per poter incontrare le associazioni locali e delineare le ipotesi per la nuova gestione
cdq:cdq: ringraziamo questa azienda per la disponibilità e il grande senso civico dimostrato
cdq: l’acdq: l’area in questione è un’area verde che era stata riqualificata lo scorso anno mettendoci una panchina e delle piante. L’area ci era stata indicata dagli uffici comunali tramite Osimo servizi e Assessore ambiente, poi si è scoperto che non era comunale. Ora i residenti si sono visti transennare l’area, e segnalano lo stato di abbandono. Chiediamo all’amministrazione, visto che hanno risolto l’arcano, di intervenire nei confronti del lottizzante, o terminando i lavori riscuotendo la polizza fidegiussoria, oppure nel modo in cui crede più opportuno, ma l’area va ripristinata
Cdq: Ribadiamo che ogni onere di urbanizzazione versato nella frazione deve essere reinvestito nella frazione, ci sono molteplici interventi nell’immediatezza che si potevano fare, auspichiamo per le prossime volte di essere coinvolti in queste decisioni, in modo da poterVi indicare dove e come spendere questi fondi. Per esempio per l’avvento del nuovo supermercato vorremmo sapere la cifra esatta di onere di urbanizzazione che verserà, e in che modo l’amministrazione intende investirlo sulla nostra frazione.

Vari ed eventuali:

La consigliera Bordoni prende la parola per informarci che è prevista la chiusura di un tratto di Via Flaminia prima, dall’imbocco della sbrozzola fino alla rotatoria. Chiederemo chiarimenti in merito al prossimo cdq di gennaio

Un cittadino segnala la necessità di spostare la postazione del metano presente all’imbocco del campo sportivo in modo da allargare la strada, che ora è attraversabile solo a senso unico alternato.

Un cittadino esprime malcontento riguardo alla non riapertura del centro analisi e chiede all’amministrazione di sollecitare gli enti preposti di ripristinare il servizio

I presenti ci tengono a sottolineare il malcontento riguardo alla assenza totale della giunta, in quanto irrispettoso verso i cittadini, inoltre evidenziano il fatto che le risposte sono state date in maniera evasiva.

I presenti chiedono un nuovo appuntamento entro fine anno per ridiscutere i suddetti  punti all’odg.

La seduta si è conclusa alle ore  22,30

 Il Presidente  Mauro Bugari  – Il Vice Presidente Roberto Gatto

Convocazione seconda parte del Consiglio di quartiere n. 11 di Osimo stazione Abbadia

                                                                                                             OSIMO 22-11-22

– Al Sindaco del Comune di OSIMO Sig. Simone Pugnaloni

-Al Vice Sindaco Prof.ssa Paola Andreoni

– Alla Giunta

-Al Presidente del Consiglio Comunale Giorgio Campanari

– Agli Assessori comunali

– Ai Capogruppo Consiliari del Comune di Osimo

– al comandante Polizia Locale dott. Daniele Buscarini

– al Sig. preside polo scolastico “Bruno da Osimo” Dott. Mario Mattioli

Oggetto: CONVOCAZIONE SECONDA PARTE CONSIGLIO DI QUARTIERE N.11 OSIMO STAZIONE ABBADIA

Come accordato con il Sindaco, tale riunione è indetta per il giorno MARTEDI 13 DICEMBRE ORE 21,15 SALA PARROCCHIALE DI OSIMO STAZIONE VIA CAVOUR 7  per discutere i seguenti ordini del giorno:

1- Comunicazioni del cdq

2- PARCO URBANO AUGUSTO MANCINELLI: riapertura percorso ciclo pedonale ora chiuso per lavori, ultimo taglio erba ed eliminazione tutori dalle piante e da terra, pankona gigante rossa contro la violenza di genere, in cima alla collina con contributo comunale

3- SUPERMERCATO OASI: richiediamo progetto e tavolo di confronto con anas e comune per discutere su nuova viabilità e approfondimento su nuovo centro aggregazione giovani donato da oasi

4- RELAZIONE ING. ZOPPI su lavori per evitare nuovi allagamenti in Via Adriatica

5- ORGANIZZAZIONE FESTA 2 PASSI ALL’ARIA e altri eventi

6- RISTRUTTURAZIONE E AMMODERNAMENTO BAGNI PUBBLICI DELLA STAZIONEE INSTALLAZIONE COLONNINA DI RICARICA AUTO ELETTRICHE NEL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE

7- MANTO ERBOSO CAMPETTO NON ANCORA SISTEMATO E palestra fitness all’aperto, affido gestione ad associazione locale

8 – RIPRISTINO MANTO STRADALE INCROCIO VIA AGNELLI CON VIA CAMERANO

9- lottizzazione Via santorre di santarosa incompleta

10- oneri di urbanizzazione amazon investiti su pista ciclabile campocavallo: richiediamo di mantenere investimenti su Osimo Stazione e Abbadia

Cordiali Saluti

Consiglio di Quartiere Osimo Stazione Abbadia Mauro Bugari Roberto Gatto Andrea Renzi

Verbale consiglio di quartiere n.11 Osimo Stazione Abbadia del 18 ottobre 2022 presso la sala parrocchiale di Abbadia – prima parte –

CONSIGLIO DI QUARTIERE N. 11 Osimo Stazione-Abbadia PRIMA PARTE

ABBADIA 18-10-22

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco e assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

– al comandante polizia locale Osimo

– al preside polo scolastico Osimo Stazione Dott. Mario Mattioli

Oggetto: verbale del consiglio di quartiere n.11 tenutosi il 18 OTTOBRE 2022 nella Frazione ABBADIA presso la sala parrocchiale

Presenti: il Sindaco Simone Pugnaloni, l’Ass. Gatto, l’Ass. Pagliarecci, Assessore Andreoli

Consiglieri Comunali

Presenti: Brandoni, Bordoni, Ginnetti, Gallina Fiorini

Consiglieri di Quartiere

Presenti: Roberto Gatto, Mauro Bugari, Andrea Renzi

Il consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 21,30 seguendo gli argomenti già comunicati in odg:

1) bypass Abbadia: modificata la tabella di marcia, ci sono dei ritardi nel cronoprogramma, causati da una istanza impugnata dai proprietari del terreno, perché vogliono che rimanga in parte edificabile. Provincia e comune sono al lavoro per giungere ad un accordo, nel quale l’amministrazione si impegna a finanziare per metà l’opera e l’altra metà il privato con oneri di urbanizzazione.Il sindaco rassicura i presenti garantendo che anche nel caso la controparte si rifiutasse di rispettare l’impegno, l’opera verrà comunque finanziata dall’amministrazione per intero. Fa presente alla cittadinanza che l’importo dei lavori è aumentato del 40%. Entro fine anno avremo il tracciato definitivo, inizio lavori estate 2023

2) lottizzazione via Baracca: il salvataggio dell’ulivo, non presente nel progetto iniziale per via di una mancanza da parte del lottizzante, e per il quale era stato disposto l’abbattimento, ha portato al conseguente ridisegno del piano di lottizzazione, per il quale, dichiara il sindaco ci vogliono 6-8 mesi. I residenti si lamentano per i tempi biblici dei tecnici comunale, in quanto sono passati i 6 mesi e ancora sono in attesa di questo progetto, ed esprimono dubbi sull’operato dei tecnici comunali, rei di non aver rispettato le tempistiche, lasciando all’abbandono l’area in questione, tra difficoltà nel parcheggiare le proprie auto, difficoltà per la nettezza urbana, e inoltre presenza di topi. Il comune si impegna a velocizzare l’istruttoria e provvederà ad avvisare astea per la deratizzazione. La consigliera Bordoni, fa presente che i residenti si sono dovuti accollare la spesa di perizia e potatura dell’ulivo per via della segnalazione di pericolosità fatta dai tecnici comunali, e lamentano il fatto che non ci sia stata nessuna perizia di partenza che dichiari tale pericolosità. La consigliera Bordoni farà nuovamente un accesso agli atti per visionare tale perizia che fino ad ora non è stata trovata. La chiusura dello sbocco su via casone è stato deciso per la salvaguardia dell’incolumità dei cittadini, e rimarrà fino al termine del passaggio da area lottizzante ad area pubblica comunale

3) risparmio energetico illuminazione pubblica: è prevista la sostituzione dell’illuminazione pubblica con lampade a led, “Osimo Illumina srl”. A giugno 2022 Firmato il progetto per rinnovare i 7000 punti luce della città. Previsti anche 82 nuove installazioni tra cui il nostro parco urbano, e 21 nuovi attraversamenti pedonali illuminati tra cui uno anche ad Osimo Stazione.

4) Restyling parco chico Mendez: a breve inizieranno i lavori, e andranno di pari passo con i lavori alla nuova struttura di diagnostica Marche. Sarà compreso inoltre anche l’asfaltatura di Via Cairoli

5) Lavori al parco urbano: il percorso ciclopedonale verrà ripristinato nella parte alta colpita dalle forti piogge che ha dissestato il terreno. Verranno realizzati dei canali di scolo per evitare che il problema si ripresenti; gli arredi urbani e l’illuminazione sono stati previsti, insieme alla palestra canestenics, nella parte bassa del parco urbano. Abbiamo segnalato di nuovo la necessità di collegare al polo scolastico Via Nievo, delineando uno stradello, che potrà permettere anche ai residenti di Via Nievo di usufruire del parco per raggiungere le scuole. In attesa dei nuovi arredi promessi dall’amministrazione Vi comunichiamo che La ditta Giacchè, che ringraziamo, ha donato alla comunità di Osimo Stazione un tavolo da pic nic, che verrà installato nel parco urbano nei pressi della grande quercia. Proposta all’amministrazione per l’installazione di una panchina gigante chiamata “Pankona” da mettere in cima alla collina, sarà un valore aggiunto per tutta la frazione.

6) supermercato Oasi: apertura tra un anno, secondo uno studio di anas porterà un aumento di traffico del 5%. Il malcontento dei presenti si focalizza sulla viabilità, che porterà altro caos in un punto della strada già interessato a lunghe code nelle ore di punta. La Proposta è di aprire un tratto di strada che dalla rotatoria scende nella struttura ex sisme, oppure allargare la strada che ora costeggia la rotatoria, adesso a senso unico in direzone sud, metterela in direzione nord, per permettere a chi scende da Via Menotti, diretto a nord, di disimpegnare la ss16 ed uscire direttamete sulla rotatoria. Infine l’annuncio del Sindaco che Oasi donerà ad Osimo stazione un prefabbricato di 50 mq, che sarà utilizzato come locale di aggregazione giovani.

Vari ed eventuali

Asfalti: Astea deve asfaltare dall’acquedotto fino alla curva del poeta da contratto, per quanto riguarda i prossimi asfalti nella città, saranno realizzati per l’intero tratto non più a piccoli tratti più danneggiati, ma ovviamente non potranno soddisfare tutte le necessità.

Marciapiede su Via Abbadia: i cittadini richiedono banchine transitabili a piedi o in bici, per passeggiare, utilizzando quando possibile la banchina di dx alternando con quella di sx, segnalando con zebrature e strisce di attraversamento pedonale

illuminazione su incrocio di Via fontanelle: I cittadini richiedono nuovamente più illuminazione, in quanto pericoloso e buio, e il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale

deterrenti per limitare la velocità su Via Abbadia I cittadini richiedono nuovamente dei deterrenti, e dei controlli da parte delle forze dell’ordine che con la loro presenza provvedano a dei posti di controllo della velocità.

Pozzo tra palestra e scuola media: i cittadini richiedono nuovamente la rimozione delle transenne, le quali non servono a nulla, è necessario invece l’installazione di una recinzione più adatta, robusta e fissa, in quanto molto pericoloso

Integrare la segnalazione di divieto su anello di Via D’Azeglio e perimetro palestra: i cittadini chiedono l’installazione di un altro segnale di divieto prima della casetta dell’acqua, o in prossimità della via tra la palestra e la scuola media, in quanto molto spesso le vetture attraversano internamente a fianco alla palestra per bypassare il divieto sull’anello, ed essendo anche li presente un cancello di uscita ed entrata da scuola lo ritengono necessario.

La seduta si è conclusa alle ore 23,45

Il Presidente Mauro Bugari – Il Vice Presidente Roberto Gatto – Il segretario Andrea Renzi

Convocazione Consiglio di quartiere n.11 Osimo stazione Abbadia per martedì 18 ottobre 2022 ore 21,15 presso Sala parrocchiale di Abbadia dì fronte alla chiesa di Abbadia

OSIMO 27-09-22

  • Al Sindaco del Comune di OSIMO Sig. Simone Pugnaloni
    -Al Vice Sindaco
  • Alla Giunta
    -Al Presidente del Consiglio Comunale
  • Agli Assessori comunali
  • Ai Capogruppo Consiliari del Comune di Osimo
  • al comandante polizia locale
  • al Sig. Preside Dott. Mario Mattioli
     
    Oggetto: CONVOCAZIONE CONSIGLIO DI QUARTIERE N.11 OSIMO STAZIONE ABBADIA
    Tale riunione è indetta per il giorno MARTEDI 18 OTTOBRE ORE 21,15 SALA PARROCCHIALE DI ABBADIA (di fronte chiesa di Abbadia locale pesca beneficenza) per discutere i seguenti ordini del giorno:
    1- BY PASS ABBADIA : aggiornamento su tempi realizzazione
    2- LOTTIZZAZIONE VIA BARACCA : Via Casone su Via Baracca chiusa, quali i motivi?
    3- RISPARMIO ENERGETICO: aggiornamento su tempi di sostituzione vecchia illuminazione pubblica con nuova a led
    4- RESTYLING PARCO CHICO MENDEZ: aggiornamento su nuova data per inizio lavori, e ristrutturazione palestra
    5- LAVORI AL PARCO URBANO AUGUSTO MANCINELLI: percorso ciclo pedonale terminato, ma problemi con deflusso acque piovane; mancano arredi urbani e illuminazione; info sulla palestra per fitness all’aperto; manca passaggio pedonale Via Nievo – polo scolastico; donazione tavolo pic-nic da parte di un imprenditore locale; pankona gigante rossa contro la violenza di genere, in cima alla collina con contributo comunale
    6- SUPERMERCATO OASI: aggiornamento su trattativa, in caso affermativo, rivedere la viabilità con i proprietari e anas
    7- RELAZIONE ING. ZOPPI su lavori per evitare nuovi allagamenti in Via Adriatica
    8- RICHIESTA LOCALE PER AGGREGAZIONE GIOVANI
    9- ORGANIZZAZIONE FESTA 2 PASSI ALL’ARIA e altri eventi
    10- RISTRUTTURAZIONE E AMMODERNAMENTO BAGNI PUBBLICI DELLA STAZIONE, E INSTALLAZIONE COLONNINA DI RICARICA AUTO ELETTRICHE NEL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE
    11- MANTO ERBOSO CAMPETTO NON ANCORA SISTEMATO E RETI DA RIPARARE, affido gestione ad associazione locale
  • 12 – ripristino manto stradale incrocio Via Agnelli con Via Camerano
    Cordiali Saluti
    Consiglio di Quartiere Osimo Stazione Abbadia Mauro Bugari Roberto Gatto Andrea Renzi

verbale consiglio di quartiere del 23 marzo 2022 presso Sala parrocchiale di Osimo stazione

CONSIGLIO DI QUARTIERE N. 10 Osimo Stazione-Abbadia

Osimo stazione 23 Marzo

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco

– All’assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

Oggetto: verbale del consiglio di quartiere n.10 tenutosi il 23 Marzo 2022 presso la sala parrocchiale di Osimo Stazione

Presenti: il Sindaco Simone Pugnaloni, l’Ass. Gatto, Ass. Cardinali, Ass. Glorio, Cons. Brandoni, Presidente Campanari, Cons. Bordoni

Consiglieri di Quartiere

Presenti: Roberto Gatto, Mauro Bugari, Andrea Renzi

Il consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 21.20 seguendo gli argomenti già comunicati in odg:,

1- Presentazione progetto Restyling parco Chico Mendes con il contributo di Diagnostica Marche:

e’ iniziato l’iter per la ristrutturazione del parco Chico Mendes, finanziato con gli oneri di urbanizzazione del loro nuovo stabilimento che sorgerà a fianco al Mc Donald. Per il parco destinati in totale 125000 euro, prima trance 95000 euro, i rimanenti 30000 euro per rifare l’asfalto attorno al parco. Tale progetto prevede nuovi giochi e panchine, nuovo manto erboso, staccionata, ristrutturazione anfiteatro. Data presunta per inaugurazione Agosto 22. Il cdq chiede inoltre di prevedere una copertura sopra l’anfiteatro per usufruirne in ogni condizione, utilizzando una tenso struttura. Il cdq propone astea come possibile finanziatore sfruttando la copertura per mettere pannelli fotovoltaici. L’amministrazione proverà a finanziare il progetto mettendo la spesa al prossimo bilancio di giugno.

2- info su nuovi complessi commerciali in arrivo su area sisme e consorzio agrario:

la vendita del Consorzio agrario si è arenata, e il supermercato “si con te” che doveva acquistare non investirà più su quello stabile.

In arrivo invece “Oasi” nell’area occupata ora dalla vecchia Sisme, la nuova struttura avrà la stessa cubatura della precedente, e l’amministrazione ha inoltrato all’impresa acquirente la richiesta di poter ricavare dalla cubatura un locale per i ragazzi di Osimo Stazione, da utilizzare come centro di aggregazione giovani, che da molto tempo cdq e abitanti aspettano. La ditta Oasi ha detto che ci penserà. Non sono mancate polemiche riguardo la viabilità in entrata e uscita dal futuro supermercato, che creerà ancora più ingorghi e traffico. L’amministrazione risponde che la viabilità è controllata da Anas, e ha dato parere favorevole, obbligando i veicoli provenienti da Nord a non voltare ma a fare inversione di marcia alla rotatoria di San Rocchetto. Lo scetticismo dei presenti non tarda ad arrivare, in quanto i veicoli non andranno mai a girare a Castelfidardo per entrare, ma si fermeranno alla stazione provocando altri disagi alla viabilità già compromessa e molto spesso meta di incidenti e traffico incontrollato. Il cdq ribadisce la necessità di richiedere una nuova valutazione di Anas per trovare una soluzione condivisa con amministrazione e abitanti. Su questa lottizzazione precisa il sindaco, non risultano oneri né contributi da versare per la costruzione, in quanto già area commerciale.

3- percorso e area fitness nel parco urbano:

i lavori per il percorso ciclopedonale, che partirà da via Sella fino ad arrivare al polo scolastico, partiranno a breve, finanziati col bilancio 2021 hanno avuto ritardo a causa di altri lavori che Osimo servizi doveva terminare. Ci hanno garantito che i prossimi giorni cominceranno.

L’area fitness è in fase iniziale, grazie al contributo del club Lions che provvederà al progetto, si prospetta inizio lavori entro fine anno, l’amministrazione finanzierà il progetto con i soldi a budjet per aree gioco.

4- relazione sullo studio caditoie fatto da ing Zoppi, e lavori di messa in sicurezza argini scaricalasino lato abitazioni:

con delusione da parte di tutti la relazione che la frazione aspetta ormai da anni riguardo lo studio sulle fogne e caditoie non è ancora pronta. Abbiamo sollecitato l’amministrazione a far presente all’ing. Zoppi che i cittadini stanno aspettando risposte. Speriamo nel prossimo appuntamento di poter leggere quello che è stato riscontrato. Per quanto riguarda invece gli argini scaricalasino lato abitazioni, ing Nafez doveva apportare una variante al progetto ma l’amministrazione non ha ancora ricevuto nessuna comunicazione. Il sindaco contatterà l’ing. Nafez per chiedere chiarimenti.

5- locale per centro aggregazione giovani e cdq:

l’amministrazione ha avanzato la richiesta ai proprietari del nuovo supermercato che si insedierà nella vecchia area sisme, per avere un locale da ricavare dalla nuova struttura, da destinare ai giovani della frazione. L’imprenditore, dice il Sindaco, non ha ancora risposto, ci faranno sapere. Il cdq propone di nuovo un prefabbricato da piazzare in area verde adiacente il campetto, ma l’amministrazione non intende finanziare il progetto, ma preferisce chiedere personalmente un locale all’interno del centro sociale da poter usufruirne in autonomia. L’amministrazione propone inoltre, nel caso trovassimo un locale, di pagarci l’affitto.

6- completamento lottizzazione Via Baracca:

pronti per iniziare i lavori, ci sono solo alcuni dubbi sull’ulivo presente nel piazzale, che spostandolo farebbe guadagnare altri posti auto, e sulla segnaletica della nuova viabilità alla luce della apertura di via casone. Propone di incontrare tutti i condomini nei prossimi giorni con il cdq per definire il tutto.

7- richiesta di diffusione verbali cdq a dirigenti scolastici ovvero famiglie:

la nostra proposta sarebbe utile per arrivare a tutte le famiglie della frazione per far conoscere il cdq e le problematiche inerenti il quartiere, così da far aumentare l’interesse di molti che neanche sanno l’esistenza di questo servizio ai cittadini. L’amministrazione si è espressa a favore di questa idea, ma dovremmo avvisare prima l’assessore alla scuola Alex Andreoli e Vice Sindaco delega partecipazione democratica Prof.ssa Paola Andreoni che se ne occuperà.

8- Vari ed eventuali:

un cittadino chiede nuovamente il vigile di quartiere, una presenza utile ai fini della sicurezza stradale e delle persone. L’amministrazione ribadisce che non hanno abbastanza agenti per poter coprire ogni zona, faranno altri 6 nuovi vigili a breve, che andranno ad aumentare l’attuale organico portandolo da 26 a 32, ma la città di Osimo ne dovrebbe avere almeno 35.

Lamentele sono arrivate riguardo gli asfalti fatti a pezzi, l’amministrazione risponde che hanno rifatto il manto nei tratti dove c’era da ristabilire la sicurezza della strada, non avendo risorse per fare intere vie. Prosegue inoltre il cittadino segnalando che la segnaletica orizzontale è stata fatta solo nel nuovo asfalto, mentre servirebbe in tutte le diramazioni anche se sono strade secondarie.

Per quanto riguarda gli attraversamenti pedonali illuminati sono previsti 21 nuovi impianti, uno anche ad Osimo Stazione.

La seduta si è conclusa alle ore 23

Il Presidente Mauro Bugari – Il Vice Presidente Roberto Gatto – Il Consigliere Andrea Renzi

Convocazione consiglio di quartiere Osimo Stazione Abbadia n.10 del 23 Marzo ore 21 sala parrocchiale via Cavour 7 Osimo Stazione

OSIMO 14-03-22


– Al Sindaco del Comune di OSIMO

-Al Vice Sindaco

-Al Presidente del Consiglio Comunale

-Agli Assessori comunali

– Ai Gruppi Consiliari del Comune di Osimo

-Ai Consiglieri di quartiere

Oggetto: CONVOCAZIONE CONSIGLIO DI QUARTIERE _N.10 Osimo stazione Abbadia

Tale riunione è indetta per il giorno mercoledì 23 Marzo presso sala parrocchiale di Osimo Stazione in Via Cavour n.7 a fianco la chiesa per discutere i seguenti ordini del giorno:

1- Presentazione progetto Restyling Parco Chico Mendez finanziato da Diagnostica Marche

2- Info su nuovi complessi commerciali in arrivo su area Sisme e Consorzio Agrario

3- Percorso e area fitness nel parco urbano quando inizio lavori

4- relazione sullo studio caditoie fatto dal Ing. Zoppi, e lavori di messa in sicurezza scaricalasino lato abitazioni, quando inizio lavori

5- locale per Sede cdq e centro di aggregazione giovani

6- completamento lottizzazione Via Baracca, quando inizio lavori

7- richiesta di diffusione verbali cdq a dirigenti scolastici ovvero a famiglie

8- varie ed eventuali

L’accesso alla riunine sarà autorizzato solamente esponendo Green pass vaildo, e indossando la mascherina ffp2

Raccomandiamo inoltre di mantenere il distanzanziamento sociale di almeno 1 m

Distinti Saluti

I membri del cdq Osimo stazione Abbadia

Mauro Bugari – Roberto Gatto – Andrea Renzi

Assemblea pubblica frazione Abbadia  incontro sondaggio By pass

Abbadia 28-01-22

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco

– All’assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

Oggetto: verbale dell’assemblea pubblica “incontro sondaggio by pass abbadia si o no” tenutosi il 28 gennaio 2022 nella Frazione Abbadia presso il circolo

Presenti amministrazione: il Sindaco Simone Pugnaloni, l’Ass. Gatto, assessore Andreoli, assessore Pellegrini, Architetto Gabrielloni.

Consiglio di Quartiere

Presenti:  Roberto Gatto, Mauro Bugari,  Andrea Renzi

Il consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 21.15

L’assemblea è stata molto partecipata, i cittadini sono stati invitati ad esprimere la propria opinione sulla realizzazione del by pass di Abbadia. Il progetto iniziale porta la data 2006, il preliminare invece che questa amministrazione ha presentato è stato esposto nel 2019 durante un cdq. Il suddetto progetto prevedeva la realizzazione di una strada che da via Giovanni Paolo II prosegue sotto Via Bambozzi fino ad uscire su Via Casone e Via Baracca per poi allacciarsi con Via Abbadia, permettendo così di alleggerire il traffico presente su Via Abbadia, e renderla più sicura.

Durante la prima ora l’amministrazione ha  ascoltato tutti i cittadini:

Prende la parola una residente di Via Bambozzi, la quale esprime contrarietà alla realizzazione, in quanto dubita sulla tenuta del terreno che a suo dire è franoso, e ha paura per la stabilità della sua casa.  Un altro cittadino concorda con il no per motivazioni che riguardano la fisionomia della frazione che a suo dire deve rimanere un piccolo paese di nicchia, e che questa strada la porterebbe ad una trasformazione incitando al maggior traffico.

Il resto della sala esprime dissenso verso il pensiero dei due residenti, spiegando che la strada era già presente nel piano regolatore durante la costruzione di quelle case, quindi erano a conoscenza della probabile realizzazione della strada, inoltre durante l’arcipelago dei contesti è stato evidenziato dagli uffici tecnici la presenza di questa strada nel prg, continuano i cittadini, e dicono che le loro osservazioni sono legittime, e avranno il loro peso durante i lavori di realizzazione. Ma Abbadia ha bisogno di questa strada per un motivo ben preciso che è la sicurezza, e spiegano inoltre che già dal 2006 era stata inoltrata questa richiesta, e  in tutti questi anni si è sempre tentato di portare avanti il progetto ma sempre rimandato per vari motivi. La frazione, continuano i cittadini favorevoli, ha subito in questi anni uno sviluppo residenziale non indifferente e le strade sono rimaste le stesse e anche i sotto servizi. Da qui la necessità di avere un’altra strada e dei lavori per ampliare le fognature, che Astea sta effettuando. Numerosi interventi vengono da cittadini stanchi di rischiare la vita per uscire di casa, in quanto le vetture sfrecciano ad alta velocità fregandosene molte volte del semaforo, e chiedono quindi più controlli, e delle telecamere da mettere nei semafori in modo da punire i trasgressori. Oppure dossi rallentatori, ztl per residenti e autorizzati, o ancora, zona 30Km/h, sottolineano inoltre la presenza di un asilo lungo la strada in questione, che è priva di marciapiede ed è inconcepibile. Chiedono che almeno questi interventi siano fatti nell’immediato, perché non si può aspettare altro tempo.

Dopo aver ascoltato tutti gli interventi il Sindaco prende la parola, e si rende disponibile alla realizzazione, visto anche la netta maggioranza di persone favorevoli, e rassicura i due contrari dicendo loro che se ci saranno problemi al terreno riscontrando la sua franosità, saranno le autorità preposte a fare le dovute verifiche e prenderanno i dovuti accorgimenti  implementando palificazioni e quant’altro per fare i lavori a regola d’arte. Rispondendo inoltre all’altro residente contrario specifica che questa strada avrà una ciclabile e dei marciapiedi, e un viale alberato, che darà alla frazione un valore aggiunto, e permetterà i residenti di passeggiare in tutta sicurezza e in entrambi i sensi, ovvero provenendo dalla Stazione verso Via Abbadia, e dall’Abbadia verso la stazione, passando per il nuovo by pass, realizzando così un anello a senso unico. La domanda dei presenti sorge spontanea, i tempi di realizzazione. Il Sindaco garantisce che sarà inserito nel bilancio 2022, se sarà necessario accenderà un mutuo. Ha descritto tutti i passaggi burocratici, e prevede il progetto definitivo nell’autunno di questo anno inizio lavori primi mesi del 2023 e inaugurazione giugno 2023.

 La seduta si è conclusa alle ore  23.15     

Il Presidente  Mauro Bugari  – Il Vice Presidente Roberto Gatto –  Il Consigliere Andrea Renzi

Verbale consiglio di quartiere n.9 Osimo Stazione Abbadia del 26-10-21

CONSIGLIO DI QUARTIERE N. 9 Osimo Stazione-Abbadia

Abbadia 26 Ottobre 2021

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco

– All’assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

Oggetto: verbale del consiglio di quartiere n.9 tenutosi il 26 Ottobre 2021 nella Frazione Abbadia presso la sala parrocchiale

Presenti: il Sindaco Simone Pugnaloni, Vice Sindaco Paola Andreoni, l’Ass. Gatto, l’Ass. Pagliarecci, Ass. Cardinali, Ass. Andreoli, Comandante Buscarini

Consiglieri Comunali

Presenti: Giorgio Brandoni, Achille Ginnetti,

Consiglieri di Quartiere

Presenti: Roberto Gatto, Mauro Bugari, Andrea Renzi

Il consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 21.20 seguendo gli argomenti già comunicati in odg:

1) Sicurezza del territorio, Report/studio sulle caditoie di Via Adriatica e progetto a salvaguardia delle abitazioni di Via Camerano adiacenti fosso scaricalasino:

L’ing. Zoppi e l’arch. Gabrielloni, hanno effettuato alcune indagini in due giornate, lungo tutta la via Adriatica nel tratto interessato da allagamenti, e hanno videoispezionato le tubazioni di raccolta acque piovane. I rilievi hanno dato risultati molto importanti, ci comunicano dall’amministrazione, questi verranno consegnati ad Astea, e sulla base della relazione consegnata studieranno il da farsi per migliorare la situazione. In seguito presenteranno un progetto di fattibilità con annessi costi di realizzazione, per poi quantificare la cifra da dover mettere a bilancio.

Per quanto riguarda i lavori su fosso scaricalasino, le abitazioni risultano ancora in pericolo, in quanto il progetto promesso dall’ing. Nafez durante il sopralluogo in presenza del Sindaco e Assessore Glorio, nel quale rassicuravano i residenti dicendo che avrebbe alzato gli argini anche dall’altra sponda, non è stato fatto. Il Sindaco ha garantito che chiamerà l’ingegnere per chiedere spiegazioni in merito e lo comunicherà ai residenti.

2) sede per cdq e aggregazione giovani:

L’amministrazione propone al cdq di riprendere la trattativa per ottenere parte della struttura aquilone, idea abbandonata causa covid, oppure l’appartamento del capostazione, o ancora destinare alla frazione una sala nel futuro complesso commerciale che sorgerà al posto del consorzio agrario. Per noi del cdq tutte prospettive poco realizzabili e non di breve attuazione.

Allora il cdq propone una soluzione rapida ed economica, ma soprattutto realizzabile da subito, e a doppia funzione, piazzare un grande container nell’area adiacente al campetto, in modo da poter sorvegliare e custodire l’area ed evitare atti di vandalismo all’interno, e allo stesso tempo poterlo utilizzare per incontri tra cittadini e giovani, per attività culturali. L’amministrazione penserà alla nostra proposta che comunque va messa in bilancio, ci faranno sapere.

3) completamento lottizzazione Via Baracca:

l’amministrazione ha riscosso la polizza, ha appreso la determina per sistemazione area parcheggi, e acquisizione area privata. Punti luce se ne occuperà Dea e Osimo Servizi il resto. Seguirà collaudo, termine lavori entro fine anno.

4) risultato sondaggio anfiteatro e restyling parco Chico Mendez e area scuole: Vuoi che l’anfitatro rimanga? su 65 votanti 57 hanno detto si, i restanti 8 hanno risposto no. In percentulae 12%no, 88%si

5) parco urbano e percorso ciclopedonabile:

permetterà di raggiungere il polo scolastico senza passare per la strada, ingresso su via sella, Via speri, Via Mamiani, Via mameli, a breve inizio lavori ed entro fine anno termine.

6) asfalti:

L’amministrazione ha fatto una valutazione su tutto il territorio, investimento da 700,000 euro, per la nostra frazione è in programma il solo tratto di Via Fontanelle, le altre forse a fine lavori, se ci saranno altre risorse. Numerose le segnalazioni da parte di cittadini riguardo ai tanti manti stradali usurati e pericolosi, mancanza di segnaletica orizzontale su Via Abbadia nel tratto ultimamente asfaltato dopo i lavori di Astea, e rifacimento asfalto anche su curva del poeta e davanti asilo.

7) astea, info su nuova offerta energia e sostituzione dispositivo distribuzione acqua con uno più efficiente:

la lettera ha valenza informativa sul fatto che ci saranno modifiche alle tariffe e disponibilità a cambiare tipologia di fornitura e passare ad altro ente. Per qualsiasi chiarimento è attivo il call center al numero 800 992 627 .

Per quanto riguarda la sostituzione del dispositivo fornitura acqua potabile, l’amministrazione ha preso nota delle nostre motivazioni, tra le quali, la scarsa igiene in cui versano le cannelle, lo spreco di acqua, l’imprecisione nella distribuzione e Il confronto con le altre casette delle altre frazioni, tutte molto più funzionali.

8) telecamere di vigilanza:

sono presenti davanti alla stazione e davanti alla casetta dell’acqua. Si possono visionare solo in seguito a denuncia. Facciamo notare che sono assenti cartellonistica che avvisino della presenza di videosorveglianza. L’amministrazione metterà della segnaletica per avvisare della presenza di telecamere di videosorveglianza nei luoghi dove sono presenti.

9) manutenzione campetto, sostituzione manto erboso

L’ amministrazion e ha fatto richiesta di preventivo, e sarà inserito nel bilancio 2022

10) by pass Abbadia

Il progetto del By Pass di Abbadia è stato presentato dall’amministrazione durante il consiglio di quartiere del 13 dicembre 2019. A causa del covid purtroppo tutti i fondi messi a bilancio furono bloccati per indirizzare le risorse alla emergenza. Il cdq chiede informazioni sulla ripresa dell’iter di avanzamento del progetto. Con gran stupore da parte di tutti i presenti l’amministrazione fa un passo indietro, e dichiara che non tutti vogliono questa strada e che dobbiamo fare un’altra riunione più partecipata e fare un nuovo sondaggio. Tutti i presenti infervono precisando che è stata già fatta la riunione per decidere sul da farsi e nessuno si è presentato per opporsi, né il 13 dicembre del 2019 né in nessun altro consiglio di quartiere da quando il cdq si è insediato, e il punto all’ordine del giorno è stato sempre inserito e discusso, con risultato sempre favorevole. L’amministrazione vista la ingente somma da dover destinare ad un simile progetto chiede più conferme, e d’accordo con il cdq chiederemo un nuovo incontro possibilmente più partecipato con invito sottoscritto dal Sindaco e distribuito capillarmente ad ogni cittadino per posta, per poter avere un risultato ben definito sull’esito del sondaggio. Il cdq invierà lettera all’amministrazione che valuterà il format. Una volta sottoscritta dal Sindaco provvederemo alla distribuzione per invitare più cittadini possibili.

La seduta si è conclusa alle ore 23,45

Il Presidente Mauro Bugari – Il Vice Presidente Roberto Gatto – Il Consigliere Andrea Renzi

CONVOCAZIONE CONSIGLIO DI QUARTIERE N.9 Osimo stazione Abbadia per martedì 26 ottobre ore 21 presso sala parrocchiale di fronte la chiesa di Abbadia


– Al Sindaco del Comune di OSIMO

-Al Vice Sindaco

-Al Presidente del Consiglio Comunale

-Agli Assessori comunali

– Ai Gruppi Consiliari del Comune di Osimo

-Ai Consiglieri di quartiere

Oggetto: CONVOCAZIONE CONSIGLIO DI QUARTIERE _N.9 Osimo stazione Abbadia

Tale riunione è indetta per il giorno martedì 26 ottobre presso la sala parrocchiale di fronte la chiesa di Abbadia, per discutere i seguenti ordini del giorno:

– rifacimento asfalti Osimo stazione Abbadia

– risultato Sondaggio su anfiteatro e nuovi progetti per Restyling Parco Chico Mendez e area Scuole

– studio caditoie fatto dal Ing. Zoppi

– sostituzione dispositivo distribuzione acqua alla casetta

– completamento lottizzazione Via Baracca

– locale per Sede cdq e realizzazione centro di aggregazione giovani di Osimo Stazione

– lettera ricevuta da Astea su nuova offerta energia

–  info su telecamere presenti nella frazione

– cambiare manto erboso sintetico al campetto

– percorso ciclopedonabile intorno al parco urbano

-by pass Abbadia

 
L’accesso alla riunine sarà autorizzato solamente esponendo Green pass vaildo, e indossando la mascherina.

Raccomandiamo inoltre di mantenere il distanzanziamento sociale di almeno 1 m

Distinti Saluti

I membri del cdq Osimo stazione Abbadia

Verbale cdq n.8 Osimo Stazione Abbadia del 26 maggio 2021

CONSIGLIO DI QUARTIERE N. 8 Osimo Stazione-Abbadia

Osimo Stazione 26-05-21

– Al Sindaco del Comune di Osimo

– Al Vice Sindaco

– All’assessore alla partecipazione democratica

– Ai Consiglieri Comunali delle nostre Frazioni, e ai Gruppi Consiliari

– Ai Consiglieri di Quartiere della nostra Frazione

Oggetto: verbale del consiglio di quartiere n.8 tenutosi il 26 maggio 2021 nella Frazione Osimo Stazione presso Parco Chico Mendes

Presenti: il Sindaco Simone Pugnaloni, il Presidente del Consiglio Comunale Giorgio Campanari, l’Ass. Gatto, l’Ass. Pagliarecci, Ass. Cardinali, Ass. Glorio, Comandante Buscarini

Consiglieri Comunali

Presenti: Giorgio Brandoni

Consiglieri di Quartiere

Presenti: Roberto Gatto, Mauro Bugari, Andrea Renzi

Il consiglio è stato aperto dal Presidente Mauro Bugari alle ore 18.10 seguendo gli argomenti già comunicati in odg:

1) report impianto fognario, studio caditoie Osimo Stazione del dott. Cecchi di Fabriano:

il Sindaco ha sollevato dall’incarico il dott. Cecchi di Fabriano, in quanto dopo più di un anno e mezzo non ha presentato nessuna relazione e ha affrontato il problema in maniera inadeguata, non soddisfacendo le nostre richieste. Lo ha quindi affidato all’ing. Zoppi, il quale farà indagini e uno studio del sottosuolo, dal quale seguirà una proposta progettuale per la regimazione delle caditoie. Entro l’anno sarà consegnata la relazione, ma nel frattempo saranno effettuate manutenzioni a quelle esistenti danneggiate.

2) riscossione polizza lottizzazione Via Baracca, quando partiranno i lavori di completamento?:

I residenti da molti anni aspettano il completamento della lottizzazione, e urgentemente la manutenzione dell’area verde che versa in condizioni pietose. L’amministrazione spiega che stanno ancora aspettando di riscuotere la polizza assicurativa del costruttore fallimentare. Appena avranno la disponibilità economica provvederanno al completamento, e per il momento il Sindaco si occuperà di fare un’ordinanza sindacale per poter velocizzare la pulizia e manutenzione dell’area verde.

Mettiamo a verbale il messaggio ricevuto il giorno seguente del cdq (27-05-21) dalla segreteria del Sindaco

“L’ufficio ha acquisito sia la disponibilità economica, sia il preventivo della Osimo Servizi, i quali effettueranno i lavori per euro 22800 riguardante impegno economico per acquisizione area, completamento parcheggio pubblico, e area verde”

3) lottizzazione ex scuola media Via Garibaldi, cantiere fermo da anni, quali prospettive future?

L’amministrazione non ha ricevuto nessuna nuova proposta per far ripartire i lavori, ma assicura che si occuperà della pulizia e disinfestazione dai piccioni, con denuncia all’ufficio di igiene e ordinanza sindacale.

4) Piano antenne quali nuovi impianti ad Osimo Stazione:

Rimangono disponibili per nuovi impianti, come da piano antenne, la sola area di Via Agnelli, ma ad oggi non è pervenuta nessuna richiesta.

5) recupero e restyling area zona scuole, e parco Chico Mendes, quali le opere in programma e quali proposte dei cittadini:

l’amministrazione si rende disponibile ad investire sul parco Chico Mendes e sull’area scuole, e propone un concorso di idee per analizzare diversi progetti che i cittadini proporranno.

A tal proposito sollecitiamo da subito la comunità a presentare idee e progetti, che sono ben accetti, e in accordo con l’amministrazione organizzeremo una serata a tema per visionare tutte le proposte presentate. Potete inviare il vostro progetto/idea a cdqosimostazioneabbadia@gmail.com

Sono previsti inoltre degli investimenti per lavori di manutenzione sulla palestra, tinteggiatura esterna e tetto

6) parco urbano, aggiornamento su lavori per percorso pedonale e aggiornamento su bando sport nei parchi per area fitness all’aperto

Per il percorso ciclopedonale lungo il parco che unirà l’ingresso da via D’Azeglio con Via Mamiani, Via Speri e Via Sella, l’amministrazione ha acquisito il preventivo da Osimo Servizi, e verrà dato in appalto il prossimo anno

Per quanto riguarda il bando per ottenere attrezzature ginniche all’aperto, non sono stati ancora pubblicati i vincitori, probabilmente li pubblicheranno a Luglio.

7) Il by pass abbadia è stato inserito in bilancio?

L’amministrazione ha previsto di reinserire l’opera nel prossimo bilancio 2022

Vari ed eventuali emersi in questi giorni e durante il cdq:

– aggiornamento nostra richiesta Lavori di manutenzione su Via Garibaldi:

come accordato con il Sindaco il cdq provvederà i prossimi giorni a inoltrare all’amministrazione il progetto di massima per descrivere i lavori richiesti sulla Via, seguirà una valutazione da parte degli uffici tecnici

– aggiornamento su realizzazione strada da Via della Stazione a Via Cattaneo in collaborazione con comune di Castelfidardo:

L’amministrazione ribadisce la propria disponibilità ad eseguire i lavori, ma sottolinea il fatto che la maggior parte dei lavori ricadono sul comune di Castelfidardo, ed essendo a fine mandato, non potrà intervenire..

– aggiornamento su nostra richiesta di una sede per cdq e per i cittadini della frazione :

L’amministrazione propone come possibile sede i locali della futura area commerciale che sorgerà al posto del consorzio agrario, che rimane comunque ancora in attesa di compratori, e al momento non ci sono novità sulla sua vendita.

Il cdq propone invece di realizzare un prefabbricato in legno come in precedenza fatto per il centro aquilone, posizionandolo nella stessa area, o eventualmente espandere la casetta già presente del centro per poterne ricavare una sala per i cittadini.

– manutenzione aree verdi taglio erba al parco urbano:

è previsto per la prossima settimana il taglio dell’erba al parco urbano da parte della ditta incaricata alla manutenzione; l’assessore Glorio ci comunica che sono state integrate le piantine che non hanno attecchito, nel numero di 145 piante, ovvero il 6%. Un cittadino suggerisce di togliere i tutori di plastica che soffocano e non fanno crescere bene le piante ormai grandi e che fuoriescono dal tutore.

-divieto di accesso ai cani nei parchi:

Un cittadino chiede di poter segnalare in tutti i parchi giochi il divieto di accesso ai cani, in quanto si vedono troppo spesso cani fare bisogni e non essere raccolti dai propri padroni, e la segnaletica sarebbe un deterrente per evitare il loro accesso

– tappeti di gomma sotto le altalene

-un cittadino chiede di poter mettere i tappeti in gomma sotto tutte le altalene presenti ad Osimo Stazione e Abbadia, per attutire i colpi in caso di cadute accidentali dei bambini. L’amministrazione assicura che sono previsti investimenti per rinnovare le attrezzature ludiche dei parchi, e provvederà ad implementare i suddetti dispositivi di sicurezza.

– antizanzara (diffusione capillare di pasticche antizanzara su tombini):

Con l’arrivo dell’estate i cittadini chiedono di mettersi ai ripari dalle zanzare, e sarebbe opportuno effettuare una diffusione capillare di pasticche antizanzara da mettere sui tombini

– fibra ottica, controllare i lavori e gli interventi di chiusura buche

L’ufficio di manutenzione è stato avvisato e faranno dei sopralluoghi nei luoghi dove la ditta Cogepa è intervenuta per i passaggi della fibra ottica, e controlleranno i lavori di chiusura buche.

-manutenzioni marciapiedi:

I cittadini segnalano il cattivo stato di alcuni marciapiedi, in special modo quello di via Adriatica, con numerose mattonelle distaccate e rotte, e di Via Mameli che è impraticabile in più punti e andrebbe rifatto.

-vigile di quartiere:

un cittadino chiede, viste le nuove assunzioni di agenti di polizia locale, se sono previsti vigili da inserire nel quartiere, come controllore per la viabilità, parcheggi selvaggi, stazione ferroviaria, ma il comandante spiega che non è previsto, ma hanno intensificato i controllo e i pattugliamenti nella frazione

La seduta si è conclusa alle ore 19,10

Il Presidente Mauro Bugari – Il Vice Presidente Roberto Gatto – Il segretario Andrea Renzi